MadeinItaly.org\Osservatorio -
2015-01-01

Qatar: un piccolo paese dalle grandi opportunità

Il Qatar rappresenta un mercato strategico per le imprese italiane: si tratta di un paese che si distingue non solo per gli alti tassi di crescita e di redditi pro-capite, ma anche per la sua passione per i prodotti Made in Italy, che godono di ottima reputazione in Qatar. Le occasioni per fare affari non mancano: le autorità qatarine sono infatti impegnate nella realizzazione di svariati progetti, per lo più infrastrutturali, per una trasformazione del paese, che punta a una modernizzazione generale, ma anche ad aumentare la propria influenza a livello regionale e internazionale, attraverso la diversificazione della propria economia. L’opportunità di ospitare i Mondiali di calcio nel 2022, rappresenta in quest’ottica un’occasione per il paese per farsi notare a livello mondiale, occasione che il Qatar ha dimostrato di voler cogliere appieno: è previsto, infatti, lo stanziamento di circa 185 miliardi di dollari nei prossimi dieci anni per la realizzazione di una serie di progetti innovativi volti a trasformare il volto del Qatar come paese all’avanguardia. Questi e altri progetti infrastrutturali rientrano inoltre nella strategia di sviluppo nazionale prevista dalla National Development Strategy 2011-2016 del Qatar (NDS), pianificazione volta al raggiungimento degli obiettivi previsti dal piano a lungo termine per il paese, la Qatar Vision 2030. Tra questi progetti, oltre al sito La Perla e al complesso residenziale di Lusail, spiccano per importanza la costruzione del nuovo porto commerciale, dell’aeroporto internazionale, della rete ferroviaria e del Frienship Causeway, lunghissimo ponte che unirà il Qatar al Bahrein.

Nonostante il settore oil and gas pesi ancora per il 60% sul Pil del Qatar, non vanno minimizzati gli sforzi impiegati dal governo qatarino allo scopo di accelerare lo sviluppo di settori non-export oriented, specialmente attinenti all’istruzione e formazione, ai servizi finanziari, al welfare, al turismo e allo sport. Tra i grandi progetti in cantiere in questi nuovi ambiti vanno citati il Parco Scientifico e Tecnologico, il Centro di Medicina e di Ricerca Sidra e l’istituzione di una Education City, volta a garantire alti livelli di istruzione e formazione all’interno del paese. Questi numerosi progetti, congiuntamente alla continua crescita economica del paese, alla sua stabilità politica (le turbolenze che hanno interessato il Medio Oriente nell’ultimo anno non hanno avuto alcun impatto in Qatar), nonché il regime fiscale particolarmente favorevole, assicurano un contesto ideale per gli investitori stranieri intenzionati a sviluppare il proprio business in Qatar, che oltretutto si caratterizza come un paese ampiamente favorevole nei confronti degli investimenti esteri, incoraggiando i flussi in entrata attraverso l’impiego di numerosi incentivi. Nell’allegato è presente uno studio approfondito sull’economia qatarina, le opportunità di business e la normativa locale.

Fonte: FIRSTOnline

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin
Bruxelles, l
2017-03-27
Image
Imprenditori uccisi dalla crisi: una fiaccolata per ricordarli a Milano, Torino e Firenze
2015-01-01
Image
MINISTRO CINESE A LESIGNANO VISITA UN PROSCIUTTIFICIO
2015-01-01
Image
Macchine e robot, il Made in Italy che cresce
2015-01-01
Image

Richiedi informazioni su Madeinitaly.org

Compilando il form riceveremo il tuo interessamento, la segreteria informativa vi ricontatterà per programmare una call conoscitiva

Nome Azienda
Nome Referente
Email Referente
Sito Web
Whatsapp
Nazione
Note
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679, con la sottoscrizione del presente modulo acconsenti al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di legge e considerati come categorie particolari di dati.

Accreditamento CNEL, n.89 del 16/04/2004
Accreditamento MISE TEM_00000037

Palazzo Produttori

Via Carlo Cattaneo,1
63900 Fermo, FM
Italia

Contatti

+39 (0)734 60 54 84
[email protected]
L'iniziativa è promossa e soggetta al controllo dell'Istituto Tutela Produttori Italiani.

©Copyright© 1992 - 2024. Tutti i diritti riservati.