MadeinItaly.org\Osservatorio -
2015-01-01

Assunzioni anticrisi per il «made in Italy»

Nell'Italia che sta affrontando una delle crisi economiche più dure degli ultimi tempi, e che in non pochi casi fa fatica ad arrivare a fine mese, ci sono anche le realtà che funzionano. Che difendono il «made in Italy» e in più assumono personale. Tra i settori che al momento stanno andando meglio c'è per esempio quello della ristorazione. Per esempio Eataly, fondata da Oscar Farinetti, che riunisce un gruppo di piccole aziende che operano nei diversi comparti dell'enogastronomia, dall'olio della riviera ligure di Ponente alla pasta di Gragnano fino alla carne bovina di razza piemontese, ha l'obiettivo di proporre il cibo artigianale a prezzi sostenibili (sia sotto forma di distribuzione sia sotto forma di ristorazione) e di fornire inoltre corsi di cucina anche per bambini. I punti vendita? A Torino, Milano, Genova, Bologna, New York e Tokio. In questo caso la filosofia di reclutamento della società è: «Cerchiamo professioni e non impiegati per lavoro di ufficio». E le posizioni aperte attualmente sono per la sede del più grande centro enogastronomico a Roma Ostiense (20 mila metri quadrati) dove servono per esempio 50/100 persone per le casse, una decina per la panetteria e una decina per la macelleria.

 

 

Un'altra realtà che si sta sviluppando, ma questa volta a Milano, è quella di Spontini, catena di pizzerie di Massimo Innocenti, che ha intenzione di aprire una quinta sede, dopo quelle di corso Buenos Aires, viale Papiniano, via Marghera e via Cenisio, all'inizio del 2013. Dodici sono le figure necessarie: dal responsabile di negozio, ai camerieri, ai pizzaioli e ai pastai. E la ricerca partirà da settembre.

Gelaterie sparse in tutta Italia e anche nel mondo — a New York, Tokio e Parigi — ha invece la Grom, di Federico Grom e Guido Martinetti, partita da Torino. Centosessanta giovani sono stati già inseriti nel team e altre 150 assunzioni sono previste nei prossimi mesi estivi. «Il settore di mercato in cui operiamo è fortemente influenzato dalle condizioni metereologiche, di conseguenza si tratta di contratti stagionali a tempo determinato, ma ai più meritevoli verrà confermato il contratto anche per le stagioni invernali in funzione delle esigenze dei singoli punti vendita e delle nuove aperture previste. Tutti i ragazzi che collaborano con noi, iniziano lavorando in gelateria, e in base al merito, hanno la possibilità di crescere professionalmente all'interno dell'azienda» spiega Federico Grom, uno dei due fondatori.

Mentre nell'ambito fashion, Maria Grazia Severi, specializzata nell'abbigliamento femminile, ha deciso di puntare sui mercati esteri, dai quali deriva il 60% del fatturato, e ha intenzione di esportare il made in Italy in Paesi come Russia, Cina e altri mercati emergenti. Motivo per cui sta programmando nuovi inserimenti nel commerciale e stage in collaborazione con diverse università nazionali per formare le nuove generazioni. «L'azienda crede che la condivisione, la creatività e le competenze siano gli strumenti necessari per accrescere il valore del prodotto e dell'organizzazione nell'interesse di tutti gli stakeholder; per questa ragione l'approccio con le risorse umane è principalmente basato sulla fiducia e la partecipazione dando spazio all'iniziativa, all'apprendimento ed alla formazione» spiega Francesca Severi, direttore creativo della società.

Fonte: Corriere.it

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin
COMUNICATO STAMPA VIRTUALFAIR ODEZDHA 10-12 NOVEMBRE 2020
0000-00-00
Image
Internazionalizzazione: parola d
2015-01-01
Image
Calzature, Spacca, Imprese Marche capaci di "Difesa Attiva"
2015-01-01
Image
Le ali tarpate del Made in Italy
2015-01-01
Image

Richiedi informazioni su Madeinitaly.org

Compilando il form riceveremo il tuo interessamento, la segreteria informativa vi ricontatterà per programmare una call conoscitiva

Nome Azienda
Nome Referente
Email Referente
Sito Web
Whatsapp
Nazione
Note
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679, con la sottoscrizione del presente modulo acconsenti al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di legge e considerati come categorie particolari di dati.

Accreditamento CNEL, n.89 del 16/04/2004
Accreditamento MISE TEM_00000037

Palazzo Produttori

Via Carlo Cattaneo,1
63900 Fermo, FM
Italia

Contatti

+39 (0)734 60 54 84
[email protected]
L'iniziativa è promossa e soggetta al controllo dell'Istituto Tutela Produttori Italiani.

©Copyright© 1992 - 2024. Tutti i diritti riservati.