MadeinItaly.org\Osservatorio -
2015-01-01

Made in Italy: Coldiretti Umbria, Bottega Campagna Amica tutela aziende

Garantire il Made in Italy supportando le aziende agricole, stimolate a superare i localismi e fare rete in cambio dell'allargamento del proprio mercato, e tutelando i consumatori, certi di acquistare prodotti di qualita'. Sono alcune delle peculiarita' delle Botteghe di Campagna Amica, la prima delle quali e' stata inaugurata in Umbria, a Ponte Pattoli, nella sede dell'azienda agricola ''Sette Olmi'' di Zandonai. ''In Italia ne abbiamo aperte 70 ed altrettante se ne stanno aprendo, entro la fine dell'anno in Umbria ce ne saranno altre 2 - ha detto all'Asca Luca Epifani, di Coldiretti Umbria, coordinatore di Campagna Amica - si tratta di un luogo fisico che noi chiamiamo ''Bottega', dove si vendono i prodotti della filiera agricola italiana, che partono dagli imprenditori agricoli e la cui materia prima e' italiana. Il sistema si avvale di controlli sui produttori, chiamati a seguire regole definite, e tende a contrastare il furto d'immagine perpetrato ai danni del made in Italy e recuperare un punto di reddito''. L'agroalimentare italiano, infatti, e' un'eccellenza a livello mondiale costante copiata e l'inziativa di Coldiretti, appunto ''vuole contrastare le falsificazioni che costano al paese oltre 60 mld di euro - ha aggiunto Epifani - ed accorciare la filiera, dalle cui inefficienze scaturisce il moltiplicarsi di 5 volte del prezzo agricolo dal campo alla tavola, consentendo alle imprese agricole di avere un giusto guadagno. Il consumatore, inoltre, risparmia avendo la garanzia che acquista un prodotto di qualita' ed italiano''. Sul concetto di ''filiera corta' il presidente Coldiretti Perugia, Luca Panichi, ha aggiunto ''non e' da valutare in km, ma nel fatto che elimina le moltiplicazioni di prezzo date dai 20 passaggi di mano dal campo alla tavola. Nel caso delle nostre ''Botteghe' il passaggio e' solo uno, sia che i beni vengano dal Trentino che dalla Sicilia, in piu' garantiamo l'origine certa del prodotto anche laddove non c'e' l'etichettatura obbligatoria''. Altro aspetto importante, per i rappresentanti di Coldiretti, la lotta alle truffe data dalla forza di un marchio unico, quello di ''Campagna Amica', da controlli uniformi e uguali in tutta Italia, effettuati dal Consorzio stesso sulle aziende associate ed anche da una verifica di secondo livello, ad ulteriore garanzia del consumatore, da parte di un ente terzo che controlla il consorzio ed a campione le aziende.

FONTE: ASCA.IT

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin
Made in Italy: Consorzio Grana Padano, serve difesa dal falso
2015-01-01
Image
Alimentare: falso made in Italy, Codacons presenta denuncia
2015-01-01
Image
BUYER SUPPORT PER LE FIERE INTERNAZIONALI
0000-00-00
Image
Fotovoltaico in plastica Pet, il low cost made in Italy
2015-01-01
Image

Richiedi informazioni su Madeinitaly.org

Compilando il form riceveremo il tuo interessamento, la segreteria informativa vi ricontatterà per programmare una call conoscitiva

Nome Azienda
Nome Referente
Email Referente
Sito Web
Whatsapp
Nazione
Note
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679, con la sottoscrizione del presente modulo acconsenti al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di legge e considerati come categorie particolari di dati.

Accreditamento CNEL, n.89 del 16/04/2004
Accreditamento MISE TEM_00000037

Palazzo Produttori

Via Carlo Cattaneo,1
63900 Fermo, FM
Italia

Contatti

+39 (0)734 60 54 84
[email protected]
L'iniziativa è promossa e soggetta al controllo dell'Istituto Tutela Produttori Italiani.

©Copyright© 1992 - 2024. Tutti i diritti riservati.