MadeinItaly.org\Osservatorio -
2017-11-07

Ho fatto questo vestito ma non mi hanno pagato". I bigliettini di protesta nei capi di Zara

Istanbul, i dipendenti di un fornitore sono rimasti dalla mattina alla sera senza lavoro: hanno riempito i vestiti in vendita di volantini che stanno facendo il giro del mondo

MILANO - "Ho fatto questo capo che stai per comprare, ma non sono stato pagato per questo". Con questa singolare e riuscita protesta, i lavoratori di una società fornitrice di Zara hanno generato grande attenzione intorno al loro caso: una storia che arriva da Istanbul e sta rapidamente conquistando la rete.
Hanno lasciato i biglietti con quella frase nei negozi della catena d'abbigliamento spagnola spiegando che lavoravano per Bravo, un'azienda chiusa nel giro di poche ore, dalla quale lamentano di dovere ancora incassare tre mesi di paga e altri arretrati.
La notizia, di cui ha dato conto l'Associated Press, sta accedendo il faro sulla richiesta dei dipendenti della società iberica - e soprattutto di coloro che lavorano per le fabbriche turche sue fornitrici - affiché le loro condizioni lavorative migliorino. La società Bravo Tekstil, riporta l'Independent, produceva abbigliamento anche per Mango e Next.

Il marchio Zara, che fa parte del colosso Inditex, ha da pochi giorni tenuto un incontro con l'Organizzazione internazionale del lavoro per mettere sul tavolo proprio le migliori prassi aziendali in tema di diritti dei dipendenti e loro tutele e diffonderle lungo . Eppure, ricorda ancora la testata britannica, la catena spagnola non è stata esente da molte critiche, che hanno riguardato sia i danni ambientali causati che le condizioni di lavoro lungo la sua catena di produzione. E' stata anche accusata di aver impiegato lavoro di ragazzini o rifugiati siriani. Nel caso specifico di Bravo, ricostruisce la Cnbc, la Inditex ha risposto alle critiche precisando che tutto quel che doveva al fornitore è stato versato e si è anzi attivata con un fondo per il supporto degli ormai ex lavoratori.

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin
Made in Italy, Coldiretti Veneto:
2015-01-01
Image
Sedotti dai concept store, raffinati empori del bello
2015-01-01
Image
La mimosa ambasciatrice del Made in Italy
2015-01-01
Image
POLO RALPH LAUREN RAFFORZA L'INTESA CON LUXOTTICA
2015-01-01
Image

Richiedi informazioni su Madeinitaly.org

Compilando il form riceveremo il tuo interessamento, la segreteria informativa vi ricontatterà per programmare una call conoscitiva

Nome Azienda
Nome Referente
Email Referente
Sito Web
Whatsapp
Nazione
Note
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679, con la sottoscrizione del presente modulo acconsenti al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di legge e considerati come categorie particolari di dati.

Accreditamento CNEL, n.89 del 16/04/2004
Accreditamento MISE TEM_00000037

Palazzo Produttori

Via Carlo Cattaneo,1
63900 Fermo, FM
Italia

Contatti

+39 (0)734 60 54 84
[email protected]
L'iniziativa è promossa e soggetta al controllo dell'Istituto Tutela Produttori Italiani.

©Copyright© 1992 - 2024. Tutti i diritti riservati.