MadeinItaly.org\Osservatorio -
2018-10-04

Manifesto del Made in Italy

In data 02/10/2018 L'Istituto Tutela Produttori Italiani pubblica il Manifesto del Made in Italy

 

MANIFESTO DEL MADE IN ITALY

1- Il Made in Italy è il prodotto realizzato in Italia

2- Marchio Made in Italy è di proprietà dello Stato Italiano, il cui uso viene concesso esclusivamente alle Imprese che realizzano il prodotto interamente in Italia.
La gestione della concessione e del controllo del marchio deve essere data a Consorzi Nazionali di Garanzia eo Istituti di Tutela.

3- Il Certificato di Origine Made in Italy è rilasciato dalle Camere di commercio senza l’autorizzazione all’etichettatura Made in Italy dei prodotti.

4- Tutti i prodotti made in debbono essere etichettati a livello italiano ed europeo, esclusivamente ai fini doganali.
L’etichettatura Made in Italy potrà essere effettuata esclusivamente dalle Imprese che producono interamente in Italia.

5- Tutti i prodotti provenienti fuori dall'Italia debbono essere dotati della certificazione Igenico-Sanitaria di Sicurezza a tutela dei Cittadini. La Certificazione Igenico-Sanitaria di Sicurezza dovrà essere rilasciata, prima dell'importazione dei prodotti, esclusivamente da Istituti di certificazione analisi test prodotti residenti ed operanti in Italia

6- Al fine di consentire una qualificata distribuzione del prodotto italiano sul territorio sono previsti piani di recupero ambientali dei Centri Storici e dei Borghi al fine di realizzare dei centri commerciali naturali con soli ed esclusivi prodotti italiani.
La prima agevolazione consiste nel reinserimento dell'agevolazione sull'acquisto e sulla ristrutturazione degli immobili dei Centri Storici. I siti inseriti nei piani di recupero ambientale deliberati dai Comuni avranno una tassazione fissa di 500 euro invece del 9% con relativa modifica della Legge 14 Marzo 2011 n°23 riguardante le disposizioni in Materia di federalismo fiscale

7- Al fine di determinare un’ammodernamento dell’edilizia privata sia in termini di manutenzione straordinaria che di messa in sicurezza, anche con l’inclusione del Piano Casa, saranno previste agevolazioni degli oneri urbanistici di almeno il 50% con l’esclusiva attivazione della Scia.

8- Concentrazione delle risorse pubbliche esclusivamente sui Voucher all'Internazionalizzazione finalizzati alla migliore organizzazione e competizione internazionale delle Imprese.

9- Agevolazioni per la Reindustrializzazione delle Eccellenze tradizionali tipiche locali

10- Soppressione e recupero di tutti i contributi ed agevolazioni per le imprese che delocalizzano entro i 10 anni dall'ottenimento.

11- Inasprimento delle norme a contrasto dell’anticontraffazione e delle elusioni

12- Inasprimento delle sanzioni per abuso delle indicazioni mendaci e fallaci sul Marchio Made in Italy.

 

 


Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin
Made in Italy, tiene l
2015-01-01
Image
Lieve flessione export made in italy a dicembre 2012
2015-01-01
Image
PRODUTTORI ITALIANI NEL TERRITORIO MONEGASCO: NUOVE POSSIBILITA' DI CRESCITA
2015-01-01
Image
MADE IN ITALY: COLDIRETTI, IN EXPORT LA FRUTTA SORPASSA IL VINO
2015-01-01
Image

Richiedi informazioni su Madeinitaly.org

Compilando il form riceveremo il tuo interessamento, la segreteria informativa vi ricontatterà per programmare una call conoscitiva

Nome Azienda
Nome Referente
Email Referente
Sito Web
Whatsapp
Nazione
Note
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679, con la sottoscrizione del presente modulo acconsenti al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di legge e considerati come categorie particolari di dati.

Accreditamento CNEL, n.89 del 16/04/2004
Accreditamento MISE TEM_00000037

Palazzo Produttori

Via Carlo Cattaneo,1
63900 Fermo, FM
Italia

Contatti

+39 (0)734 60 54 84
[email protected]
L'iniziativa è promossa e soggetta al controllo dell'Istituto Tutela Produttori Italiani.

©Copyright© 1992 - 2024. Tutti i diritti riservati.