MadeinItaly.org\Osservatorio -
2016-04-07

Prosciutto Parma, Parmigiano, Grana vittime dell' etichetta semaforo nei supermarket Gb

- ROMA - Prosciutto di Parma, Parmigiano Raggiano e Grana Padano sono tra le vittime illustri dell'inerzia dell'Unione Europea nell'intervenire per bloccare l'etichetta a semaforo degli alimenti adottata dal Regno Unito che colpisce ingiustamente il 60% delle produzioni italiane con indicazioni sbagliate e forvianti. E' quanto afferma la Coldiretti, in occasione del Consiglio dei ministri agricoli a Bruxelles, che all'ordine del giorno dei lavori reca anche lo svolgimento di un dibattito sulle conseguenze derivanti dall'utilizzo della cosiddetta etichettatura a semaforo richiesto. Si tratta - spiega la Coldiretti - di una informazione visiva sul contenuto di nutrienti abbinata a un colore e alla percentuale giornaliera di assunzione. A causa del sistema di etichettatura nutrizionale adottato dal Regno Unito, con i bollini rosso, giallo o verde ad indicare il contenuto di nutrienti critici per la salute, il Parmigiano Reggiano pre-porzionato etichettato a "semaforo", dal 2013 al 2015 ha avuto una perdita di quota di mercato del 13% in volume, mentre il calo per il Prosciutto di Parma è stato del 14% secondo una ricerca elaborata da Nomisma. Questo perché - critica la Coldiretti - la segnalazione sui contenuti di grassi, sali e zuccheri non si basa sulle quantità effettivamente consumate, ma solo sulla generica presenza di un certo tipo di sostanze. Il sistema - denuncia la Coldiretti - finisce per escludere paradossalmente dalla dieta alimenti sani e promuovere, al contrario, le bevande gassate senza zucchero, fuorviando i consumatori rispetto al reale valore nutrizionale. "Una scelta che è stata adottata dal 98% dei supermercati inglesi che ostacola la libera circolazione delle merci e sta mettendo in pericolo alcuni settori cardine dell'export Made in Italy in Gran Bretagna", ha affermato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo.

Fonte: Ansa.it


Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Linkedin
CONTRAFFAZIONE: SMANTELLATO LABORATORIO CINESE A MILANO
2015-01-01
Image
Report Rai - F come Falso, viaggio tra contraffazione e falso d'autore
2017-12-12
Image
MANOVRA PRODI: MAGGIORE DEDUCIBILIT
2015-01-01
Image
Contraffazioni: Coldiretti si mobilita per eccellenze locali
2015-01-01
Image

Richiedi informazioni su Madeinitaly.org

Compilando il form riceveremo il tuo interessamento, la segreteria informativa vi ricontatterà per programmare una call conoscitiva

Nome Azienda
Nome Referente
Email Referente
Sito Web
Whatsapp
Nazione
Note
Ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e ss. del Regolamento (UE) 2016/679, con la sottoscrizione del presente modulo acconsenti al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti di legge e considerati come categorie particolari di dati.

Accreditamento CNEL, n.89 del 16/04/2004
Accreditamento MISE TEM_00000037

Palazzo Produttori

Via Carlo Cattaneo,1
63900 Fermo, FM
Italia

Contatti

+39 (0)734 60 54 84
[email protected]
L'iniziativa è promossa e soggetta al controllo dell'Istituto Tutela Produttori Italiani.

©Copyright© 1992 - 2024. Tutti i diritti riservati.